Unità Operativa Territoriale di Savona (SV)

L’Unità Formativa di Savona, dopo 10 anni di presenza in città, si è trasferita del 27 luglio 2011 in una nuova sede. La nuova struttura si estende su oltre 400 m2 coperti e 100 m2 di terrazzo e dispone di:

  • un laboratorio di informatica "A"  con 15 postazioni collegate in rete e dotato delle più moderne tecnologie didattiche e multimediali, nonchè di sistemi operativi e PC avanzati, adattabile anche a lezioni teoriche;
  • un grande laboratorio di informatica "C" anch’esso in rete, idoneo anche ad essere facilmente trasformato in caso di necessità in laboratorio per attività pratiche non comportanti l’uso di macchine utensili quali l’elettronica, l’impiantistica elettrica e termoidrailica, l’automazione;
  • un’aula teorica "B" di grandi dimensioni, destinata alla prima formazione, ma disponibile anche per attività seminariale (fino a 30 posti)  o con opportune modifiche, per piccoli convegni, potendo ospitare agevolmente fino a 50/60 persone;
  • due aule teoriche per attività con adulti, di seconda formazione o continua, rispettivamente con 15 e 12 posti;
  • un atrio collegato con front/office e segreteria organizzativa;
  • un ufficio didattico per tutor e docenti;
  • una sala riunioni;
  • un ufficio di direzione;
  • ampi spazi accessori, tra cui citiamo due archivi, la zona ristoro interna, la zona relax su terrazzo, le due aree servizi igienici, e, non ultime, le due piccole serre che rallegrano i corridoi ed i disimpegni della struttura.

L’intera rete informatica è dotata di collegamento veloce ad internet.

Esternamente alla sede, a circa 4 chilometri dalla stessa, nella  zona industriale di Vado Ligure, è collocato il laboratorio per le lavorazioni del legno convenzionato con AESSEFFE, dotato di tutte le principali macchine utensili necessarie, nonchè di locale spogliatorio e magazzino e di area per le lavorazioni al banco.

Vocazioni aziendali:

Le caratteristiche della sede hanno portato a sviluppare in particolare le aree della formazione superiore e della formazione continua, ma l’attività si è rivolta anche ai settori della formazione iniziale, all’area del diritto-dovere ed alle fasce deboli, sfruttando collaborazioni e partenariati.
Le aree individuate sono, in particolare:

  • le nuove tecnologie dell’informazione, della comunicazione e dell’editoria multimediale, applicate allo sviluppo di reti territoriali e mondiali tra le imprese e nei servizi;
  • le nuove professioni del turismo, collegate all’informatizzazione, ai servizi di informazione ed accoglienza, all’offerta di intrattenimento e cultura;
  • la professioni rivolte al miglioramento della qualità ambientale ed allo sviluppo integrato e sostenibile dei territori e delle economie locali;
  • i servizi avanzati nel settore terziario, nel commercio, nella logistica intermodale e dei sistemi portuali;
  • la creazione di impresa, in particolare nel settore sociale e dei servizi alla persona;
  • i progetti integrati di recupero e di inclusione sociale, attivati in rete con l’intero sistema formativo e scolastico, sia nell’area della formazione di base, sia nell’area dell’orientamento e della formazione per disoccupazione di lunga durata e per fasce deboli;
  • i progetti integrati con l’ambito della formazione avanzata, dell’università e della ricerca per l’assistenza all’impresa e lo sviluppo di innovazioni nell’organizzazione e nella produzione.


La sede di Savona, in particolare, si è caratterizzata per una vivace attività formativa anche non convenzionata, a diretto finanziamento di committenza privata, singola o aziendale, o al servizio di altre agenzie formative, nonché un’attività di consulenza ad imprese e ad enti locali e di erogazione dei cosiddetti "voucher" individuali sia per occupati, sia per disoccupati.

Recentemente, la sede di Savona è stata coinvolta in tutte le ATI ed ATS poste in essere per rispondere a progetti di dimensione provinciale: il Piano di Formazione per l’Apprendistato, I Piani formativi per il reinserimento al lavoro dei lavoratori delle aziende in crisi, il Piano di Formazione per la Sicurezza nella Scuola ecc.
Ha inoltre sviluppato una specifica vovazione per la formazione finalizzata al conseguimento dell’obbligo ed in generale per la prima formazione rivolta a giovani, sviluppando progetti nel settore delle lavorazioni del legno (in particolare, ma non solo, legate alla cantieristica per la nautica da diporto).

Scarica la brochure in pdf!

Referente

Direttore
Gianpiero Borreani
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



G. Borreani